preload
Annalisa Fieni Event & Wedding Planner

Bouquet consigli preziosi per la sposa perfetta

  • Home
  • Blog
  • Bouquet consigli preziosi per la sposa perfetta
Bouquet consigli preziosi per la sposa perfetta
Bouquet consigli preziosi per la sposa perfetta

Il Bouquet  è uno dei protagonisti assoluti nel giorno delle vostre nozze!
La tradizione vuole che sia l'ultimo omaggio che il futuro sposo,  in quanto fidanzato,  fa alla sua promessa chiudendo così il ciclo del corteggiamento! Alla fine della giornata sempre la tradizione consiglia che la sposa lo lanci alle ragazze ancora nubili: chi lo prenderà al volo si fidanzerà entro sei mesi!  Già anticamente si riteneva che per essere di buon auspicio il bouquet dovesse passare per tre diverse mani: quelle dello sposo che lo donava alla sposa, che a sua volta lo passava ad una fanciulla non ancora sposata. E come vedete, l'usanza continua ancora oggi...
 
Iniziamo subito con qualche consiglio pratico per scegliere al meglio quello che ormai è diventato a tutti gli effetti uno degli accessori più importanti del giorno del matrimonio!
Il bouquet dovrà essere leggero e composto da fiori che non macchino l’abito da sposa, ma che durino tutta la giornata senza appassire, con un'impugnatura maneggevole e adeguata alle mani della sposa.
 
Diamo uno sguardo alle tipologie più tradizionali di bouquet…
Il più comune è rotondo e compatto, composto con fiori piccoli e in boccio, ideale con un abito corto e informale, ma praticamente perfetto per ogni tipologia di outfit. Molto diffuso è anche quello aperto e voluminoso, realizzato con fiori grandi o da lungo stelo, in stile con gli abiti lunghi o voluminosi, senza strascico. Più particolare è quello composto da un solo fiore, importante e sofisticato, perfetto per un abito a sirena o che segue morbidamente le linee del corpo. Impegnativo invece è quello a cascata o ricadente con fiori a grappolo da abbinare ad abiti importanti e con lo strascico!
 
Ma se proprio volete stupire o cercate qualcosa che rispecchi in tutto e per tutto la vostra personalità, continuate a leggere…
Un’idea originale è quella di decorare l’impugnatura con un nastro, su cui stampare il nome degli sposi o una frase d’amore, o di avvolgerla in tessuto pregiato.
Inoltre, anche se il bouquet ha una storia autonoma sfuggendo a tante dinamiche organizzative del matrimonio, potrebbe coordinarsi al fil rouge del vostro matrimonio. Così  se avete scelto un tema marino potreste realizzare un bouquet bianco e blu, che richiama i colori del mare e inserire tra i fiori bianchi anche conchiglie e stelle marine. Se invece la vostra passione sono i libri, potreste realizzarlo con dei fiori di carta e certamente non avreste problemi di durata o freschezza!
Avete optato per  un matrimonio ecologico? Un bouquet all’insegna della natura sarà composto da bacche e frutta, che siano more o ciliegie, o da peperoncini, ottimi portafortuna da coordinare con un bel paio di scarpe rosse, se vi piace essere notate.
Se il vostro stile è più sofisticato, un bouquet gioiello è quello che ci vuole per voi.
 
Per quanto riguarda la scelta dei fiori dovrete tenere a mente il colore della pelle, lo stile dell'abito e eventuali allergie. Detto ciò, le possibilità sono quasi infinite: dalle romantiche rose ai tulipani, dai piccoli fiori degli alberi a quelli coloratissimi di campo, alle peonie, agli allegri girasoli. Scegliete sempre fiori di stagione, resistenti e forti: devono resistere tutto il giorno "maltrattati" e senz'acqua.
Un'idea carina potrebbe essere quella portare gli stessi fiori che scelsero la mamma o la nonna, continuando una tradizione familiare.
 

Il nostro consiglio è quindi quello di sceglierlo con cura, seguendo il vostro stile e le vostre emozioni sapendo che sarà uno degli elementi più notati del vostro matrimonio!

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy e Cookie

Accetta   Rifiuta 

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.